NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Libro di prossima uscita

Home

Adam Smith di Carlo Pandolfini

  

 

Adam Smith (1723-1790) fu un filosofo ed economista scozzese che scrisse "La ricchezza delle Nazioni", opera in cui l'autore indaga sulle condizioni che promuovono il progresso economico. Il testo rappresentò il primo studio sistematico della natura del capitalismo e dello sviluppo storico dell’industria e del commercio tra le nazioni europee.
L’opera venne pubblicata nel 1776 e in qualche modo segnò l’inizio della storia dell’economia come scienza autonoma.
 
Sostenitore del liberismo economico, Adam Smith sostiene che la motivazione economica è incentrata sul ruolo dell'interesse personale. Il perseguimento dell'interesse personale favorisce il benessere collettivo senza richiedere interventi esterni. Lo Stato, in particolare, non deve interventire nelle dinamiche di mercato in quanto lo stesso raggiungerebbe spontaneamente un equilibrio virtuoso (da qui la massima del laissez-faire).  

 

 


 

 
Italian Dutch English French Spanish